Associazione Istruzione Unita Scuola Sindacato Autonomo

IUniScuoLa Lombardia: Via Olona n.19-20123 Milano
info 3883642614



domenica 4 settembre 2011

MIUR.Precisazioni sulle assunzioni a tempo indeterminato: personale docente ed educativo

ECCO la nota Prot. n. AOOODGPER 6705/ del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca-Dipartimento per l’Istruzione-Direzione Generale per il Personale scolastico Ufficio III del 31 agosto.2011

Oggetto: Precisazioni sulle assunzioni a tempo indeterminato: personale docente ed educativo

Si fa seguito alla circolare n.73 del 10 agosto u.s., relativa alle assunzioni a tempo indeterminato del personale scolastico per l’a.s. 2010/2011 e 2011/2012 ed alla nota prot.. 6705 del 24 agosto 2011 con la quale sono state fornite precisazioni sull’argomento, per dare, con la presente, ulteriori indicazioni.

Ai posti eventualmente lasciati liberi, per rinuncia, da personale nominato in ruolo entro il 31 di agosto, sui contingenti relativi agli aa.ss. 2010/11 e 2011/12, si applica quanto previsto dal Punto 14 -Allegato A alla C.M. n.73 del 10 agosto c.a..

I posti accantonati per i docenti inseriti nelle Graduatorie ad Esaurimento, in posizione utile per l’assunzione in ruolo, in virtù di Ordinanze cautelari la cui esecuzione è stata disposta dal Commissario ad acta, sono resi alle assunzioni nel caso in cui il docente destinatario dell’accantonamento abbia ottenuto il ruolo ad altro titolo o abbia optato per l’assunzione dalle Graduatorie 2011/12.

Le assunzioni in ruolo, nel rigoroso rispetto dei contingenti assegnati, non possono essere in numero superiore al totale dei posti vacanti e disponibili. L’assegnazione della sede provvisoria dei neo assunti può essere effettuata anche su posti disponibili fino al 30 giugno qualora gli stessi siano stati lasciati liberi da personale di ruolo utilizzato o in assegnazione provvisoria su posti vacante e disponibili.

Fermo restando, il rispetto del numero complessivo di assunzioni stabilito a livello provinciale dal D.M. n.74/2011, qualora residuino delle disponibilità per mancanza di aspiranti in talune graduatorie, le stesse devono essere assegnate ad altre graduatorie in cui siano presenti aspiranti ed ovviamente posti vacanti e disponibili.

PER IL DIRETTORE GENERALE
f.to Bianca Artigliere

Nessun commento:

Posta un commento